Centro Termale Toscana Casciana Terme - Storia





Storia

Dall’antica Aqui alla Bagni di Casciana del dopoguerra, fino all’attuale denominazione
SE MILLE ANNI VI SEMBRAN POCHI
Una storia nobile, di suggestioni e affascinanti misteri, che si riprende i gloriosi fasti

Casciana Terme in Toscana sarebbe stato uno dei tanti paesi disseminati sulle colline pisane, se una sorgente di acqua termale non avesse cambiato il corso della storia. Mille anni intensi di avvenimenti hanno trasformato un piccolo stagno in uno stabilimento termale dove milioni di persone hanno trovato sollievo alle proprie sofferenze e ai propri mali. Un piccolo agglomerato formato di casette medievali trasformato in un granducale.

L’origine è avvolta in una romantica leggenda che risale ai tempi della Contessa Matilde di Canossa. La nobildonna possedeva un vecchio merlo rattrappito e dolorante, che amava allontanarsi tutti i giorni dall’avita dimora, ritornandovi poi sempre più vispo.centro termale casciana storia La Contessa lo notò tuffarsi in uno stagno di acqua calda e fu allora che comprese il motivo del ringiovanimento del suo fedele animaletto. In quelle acque portentose anche la Contessa prese a bagnarsi riuscendo in questo modo a lenire gli acciacchi dell’età e i noiosi fastidi della sua malattia, la gotta.

Parentesi leggendaria a parte, la contessa Matilde dette impulso allo sviluppo delle terme e quindi allo sfruttamento dei poteri di quelle acque, con la costruzione di infrastrutture e di importanti opere di abbellimento.

Le Terme  di Casciana mantennero un aspetto precario fino al 1300, quando Federico da Montefeltro, signore di Pisa ordinò la ristrutturazione dello stabilimento. I lavori donarono alle terme un assetto più razionale, la zona balneare fu divisa in quattro, il bagno per gli uomini, il bagno per le donne, il bagno per i malati e il bagno per gli animali. Questa suddivisione rimase in vigore fino al 1700. Nel frattempo la quiete del piccolo centro termale in Toscana fu sconvolta dalle disgrazie dei secoli: nel 1362 continue schermaglie portarono all’incendio per mano dei Fiorentini di molti castelli delle colline pisane, tra questi anche quelli di Bagni d’Aqui, questo il nome di Casciana Terme in quell’epoca. Nel 1630 una grave epidemia di peste fece molte vittime in tutto il contado.

centro termale toscanaFu addirittura creato un punto di raccolta e di ricovero degli ammalati, dei pellegrini e dei crociati che passavano per queste colline. Il terremoto del 1846 provocò nuove distruzioni e morte. Proprio in quegli anni Ferdinando III di Lorena cambiò il volto allo stabilimento rendendolo più adatto alle esigenze dei tempi e dei nobili dell’epoca. Ripercorrendo poi la storia di Casciana fino a quando, prima del 1956, si chiamava Bagni di Casciana, o addirittura quando (si legge in alcune pergamene dell’800, del ‘900 e del 1000) portava il nome di Aqui o Balneum ad Aquas, si resta affascinati dalle tante vicende che hanno contribuito dapprima, nella fase ascendente dell’ideale parabola a elevarla a stazione termale adorata dagli intellettuali e dagli altri personaggi illustri che vi giungevano per soggiornarvi e la definivano il più riposante fra i centri termali, linda e ricca di alberi, straordinariamente ospitale. 

Oggi Casciana, grazie alla sua posizione geografica e la vicinanza alle famose città d'arte' della Toscana (ad esempio, Pisa, Firenze, Lucca ecc), è il punto di partenza ideale per molte interessanti visite.

BAGNI DI CASCIANA S.r.l. - Piazza Garibaldi, 9 - 56034 Casciana Terme (PI) - Tel. +39 0587 64461 - Fax +39 0587 644629
P.IVA e Cod. Fisc. 0165072 050 9 - info@termedicasciana.it

Centro Termale Toscana Casciana Terme - Storia