Prestazioni connesse alle patologie

Affezioni dell’apparato locomotore (scheletrico e muscolare)

Terapia con fango-bagno

Il fango consiste nell’applicazione di una melma termalizzata (argilla + acqua termale) direttamente a livello del tessuto cutaneo e muscolare alla temperatura di 45-50°.

Viene applicata sulle articolazioni da trattare per circa 20 minuti dopodiché viene effettuato un bagno termale a 35.7° per circa 10 minuti.

La terapia risulta efficace per reumoartropatie croniche, quali le forme di artrosi a varia localizzazione, nella sindrome gottosa, esiti di traumi distorsivi e/o contusivi.

Affezioni dell’apparato vascolare

Terapia con Idromassaggio e/o bagno ozonoizzato

L’idromassaggio è una tecnica termale che consiste nella permanenza in vasca per circa 20 minuti, con acqua termale a 35,7°, ricca di anidride carbonica che causa una vasodilatazione periferica favorendo il ritorno venoso. A questo si associa un massaggio subacqueo effettuato da personale qualificato ( operatrici termali). E’ indicato nell’insufficienza venosa cronica, sindrome post-flebitica, varici, capillaropatie, stasi venosa con edema periferico.

Il bagno ozonizzato è una tecnica balneatoria di immersione per 20’ al giorno indicata nelle flebopatie complicate da ulcere flebopatiche e nel paziente diabetico con ulcere, questo perché l’ozono ha un effetto cicatrizzante e disinfettante.

Alla terapia termale in acqua si può associare il massaggio linfodrenante agli arti inferiori indicato specificatamente ne i linfedemi primari e secondari.

Affezioni psoriasiche

Affezioni dell’apparato locomotore (scheletrico e muscolare)

Terapia con fango-bagno previa visita dermatologica d’accesso in cui verrà stabilita la terapia termale più indicata (fango o bagno), i tempi di applicazione e l’eventuale aggiunta di ozono alla balneoterapia.

Affezioni dell’apparato respiratorio e delle vie aeree superiori

Terapia inalatoria

Con l’aerosol le acque di Terme di Casciana trovano utili applicazioni in tutte le patologie del cavo orofaringeo quali sinusiti e rinosinusiti, faringiti, laringiti, tracheiti in particolare nell’età infantile dove determinano un aumento delle difese immunitarie.

L’applicazione può essere effettuata sia per via nasale che orale tramite aerosolterapia, sia con vaporizzazioni caldo umide queste indicate in particolare nelle faringiti e laringiti croniche.

Affezioni tubariche

Insufflazioni tubotimpaniche

La terapia termale con acqua di Casciana viene completata, in questa specifica affezione, con l’acqua di Tabiano (acqua sulfurea a forte concentrazione) che ha lo scopo di risolvere l’ostruzione tubarica che si manifesta nell’adulto come complicanza nella forma influenzale e nel bambino affetto da denoidi.

Affezioni epatobiliari

Cura idropinica

Le acque solfato-bicarbonato-calciche trovano utile impiego nelle tossicosi epatiche sia alimentari che da farmaci e nelle discinesie delle vie biliari, questo grazie all’azione epato protettrice svolta dallo ione solfato. Trovano altresì nelle ipercolesterolemie.

Carrello della spesa
Non ci sono prodotti nel carrello!
Subtotale
0,00
Totale
0,00
Continua a fare acquisti
0